Carrello
Totale:
0,00
Guarda/Modifica ordine
Checkout

PREMIO REALNART - mostra delle finaliste

a cura di Nartist
@ Galleria Nartist – Gioia del Colle (BA)
09/02 – 16/02 2019

LA MOSTRA

Sono diciassette le opere finaliste in mostra alla Galleria Nartist, selezionate sulle 105 partecipanti dal Comitato scientifico della prima edizione del Premio Realnart, il concorso d’arte organizzato da Nartist e attivato dall’azienda Gioiella che ha messo in palio il montepremi per l’opera vincitrice e per i progetti sociali migliori.

 

Il Premio Realnart è il primo concorso che premia da una parte le Associazioni socio-culturali che presentano progetti meritori con evidenti ricadute sul territorio, e dall’altra il Talent Scout, ovvero il cittadino che scommettendo su un artista gli commissiona un’opera su tela Nartist e la candida. In palio un montepremi di 3.600 euro vinti dall’associazione «Palio delle Botti» per l’organizzazione dell’omonima manifestazione estiva, e dall’associazione Controvento per il ciclo di incontri dal titolo «Ti racconto una storia di Gioia del Colle» (leggi qui le schede dei progetti).

 

(La premiazione delle due associazioni vincitrici: Palio delle Botti e Controvento con un montepremi di 3.600 euro complessivi messi in palio dall’Azienda Gioiella)

Per la sezione Opera, il premio di 900 euro è stato consegnato all’azienda di Cipro Docompany International che ha candidato al Premio un’opera dell’artista Luisa Valenzano. L’opera vincitrice è stata scelta dal Comitato scientifico per la valutazione delle opere composto da Giuliana Schiavone, Luca Borriello e Pierluca Cetera.

«L’opera selezionata – si legge nella motivazione del Comitato – si è distinta per qualità pittorica e per originalità del soggetto. Il livello estetico e concettuale si incontrano dando vita a una composizione equilibrata ed elegante. Nel lavoro figurativo il dettaglio realista delle dita che giocano con un nastro genera un intreccio di forme interessante, simile a un ricamo. Le linee generate portano a un risultato formale e decorativo particolare, in cui la presenza del nastro come fulcro della composizione richiama una dimensione relazionale e simbolica, rinforzata dalla scelta cromatica».

Nelle date di inaugurazione e chiusura si è parlato di come un nuovo mecenatismo possa dare valore al territorio e agli artisti attivando la sinergia fra istituzioni, imprenditori, associazioni, artisti e cittadini.

Nartist mette in campo un vero e proprio esperimento di marketing 4.0: collaborativo, culturale e sociale, esperenziale e interattivo, a sostegno dell’Arte Contemporanea e del Territorio.

 

(Il Mecenate attivatore del Premio Andrea Brandonisio di Gioiella insieme all’artista vincitrice Luisa Valenzano, al comitato scientifico e allo staff di Nartist)

Clicca sull’immagine per vedere il catalogo delle 17 opere finalliste